Autoconsumo diffuso: non solo CER

Una modalità innovativa per sfruttare l’energia prodotta da impianti fotovoltaici e rientrare nei consumi energetici della propria abitazione o attività commerciale, anche se l’impianto si trova in un luogo diverso

FOTOVOLTAICO

Scopri le nostre soluzioni per produrre energia sostenibile

AMBIENTE

Scopri le nostre soluzioni per la sostenibilità ambientale

Tra le configurazioni possibili messe a punto nel TIAD (Testo Integrato per la regolazione dell’Autoconsumo Diffuso) dell’ARERA, di notevole interesse è l’autoconsumo a distanza, una modalità innovativa per sfruttare l’energia prodotta da impianti fotovoltaici e rientrare nei consumi energetici della propria abitazione o attività commerciale, anche se l’impianto si trova in un luogo diverso.

Come funziona?
L’impianto fotovoltaico produce energia elettrica che viene immessa nella rete elettrica. L’autoconsumatore, che può essere un privato cittadino, un’impresa o un ente pubblico, preleva l’energia di cui ha bisogno dalla rete, attingendo anche da quella prodotta dal proprio impianto, anche se questo si trova a distanza. Lo scambio di energia è virtuale ed avviene attraverso la rete di distribuzione.

Quali sono i vantaggi?

  • Risparmio economico: L’autoconsumo a distanza permette di ridurre l’autoconsumo di energia dalla rete elettrica, con un conseguente risparmio sulla bolletta.
  • Sostenibilità ambientale: L’utilizzo di energia solare è una scelta ecosostenibile che contribuisce alla riduzione delle emissioni di gas serra.
  • Flessibilità: L’autoconsumatore può scegliere di installare l’impianto fotovoltaico in un luogo diverso dalla propria abitazione o attività commerciale, come ad esempio sul tetto di un capannone industriale o su un terreno sito in area idonea.
  • Incentivi: sull’energia autoconsumata viene calcolato un incentivo dal GSE.

Quali sono i limiti?

  • Distanza: L’impianto fotovoltaico e il punto di prelievo dell’energia devono essere situati all’interno della stessa zona di dispacciamento, entro un limite di 10 km.
  • Disponibilità: sia l’unità di consumo sia l’impianto di produzione devono essere nella disponibilità dell’autoconsumatore.

L’autoconsumo a distanza è una soluzione innovativa e vantaggiosa per chi desidera sfruttare l’energia solare e contribuire alla transizione energetica.

ECOPRO ti affianca nella valutazione di questa ipotesi di configurazione e ti assiste dalla progettazione dell’impianto alla gestione delle pratiche con il GSE. Affidati ai nostri consulenti!

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

MOBILITÀ ELETTRICA

La smart city deve dotarsi di infrastrutture di ricarica per auto elettriche. Contattaci per avere maggiori informazioni.

FOTOVOLTAICO

In base ai tuoi consumi configuriamo l’impianto giusto per la tua casa

PLATIO - MATTONELLE FOTOVOLTAICHE

Valorizza gli spazi disponibili per produrre energia rinnovabile